SPOILER: Jessalyn Gilsig rivela 7 dettagli sulla morte del suo personaggio "Siggy"

SPOILER: Jessalyn Gilsig rivela 7 dettagli sulla morte del suo personaggio “Siggy”

La morte di Siggy il personaggio interpretato da Jessalyn Gilsig è stata sicuramente una delle più tristi e coinvolgenti per il pubblico di Vikings.

Nel corso delle precedenti stagioni più volte ci sono stati pareri contrastanti a causa del suo atteggiamento irrisoluto tuttavia vederla annegare nel profondo delle acque gelide di un lago per salvare dei bambini innocenti ha commosso anche gli animi meno sensibili.

Pertanto nella lista che segue vi riporto alcuni dettagli significativi sul suo congedo artistico dalla serie:

1) Lasciare la serie è stata una decisione dell’attrice:

Ho avuto alcuni problemi di famiglia, e vivere all’estero in Irlanda non mi permetteva di andare incontro alle esigenze della mia famiglia. Quando si registra siamo in Irlanda per 6 mesi, e penso, che andando avanti col programma, si potrebbe restare anche per un anno.”

2) Il creatore della serie Michael Hirst era deluso dalla sua decisione, ma capiva le sue priorità:

E’ stato davvero molto comprensivo. Anche lui come me ha famiglia e ha pienamente compreso. Quindi abbiamo parlato di come si sarebbe concluso il percorso di Siggy. Ha fatto un bel lavoro, e il modo in cui è stato progettato mi ha toccato molto.”

3) L’attrice si aspettava una morte macabra e cruenta per Siggy, ma Hirst ha optato per un finale eroico:

Lavorare come attrice è fantastico perché il personaggio ti prende così tanto da immaginare cosa dovrebbe o potrebbe fare. Poi interviene lo sceneggiatore e realizza quello che non avresti mai pensato.  Eppure sembra l’unico modo appropriato per portarlo fuori scena.”

Sarebbe potuta morire per mano di Ragnar oppure con la tortura dell’aquila di sangue. Invece, onora la sua storia annegando per salvare Ubbe e Hvitserk.”

4) Siggy decide di annegare per ricongiungersi con i propri cari:

Avrebbe potuto lottare ma non lo fa quando gli appare la defunta figlia Thyri. Le persone più importanti per lei non v’erano più e ha deciso di andarsene in questo modo. L’unica cosa che Michael Hirst mi ha detto è che c’è una grande verità universale che trascende tutti i confini: noi tutti amiamo i nostri figli.”

5) La morte di Siggy sarà onorata:

C’è un bambino in arrivo e Michael ha assicurato che Siggy vivrà attraverso questo bambino così continuerà a far parte della narrazione. La sua morte aiuterà a capire che i personaggi della serie sono basati su come hanno o non hanno risposto agli eventi. Ragnar deve a Siggy un grande debito, dal momento che ha salvato i suoi figli.”

6) Si è letteralmente congelata durante le riprese sul lago ghiacciato:

La scena è stata girata nella località di Luggala, in Irlanda. Anche se in realtà si è svolta in due luoghi diversi. La ripresa sottomarina invece è stato girata in una piscina esterna in Irlanda. Il che è raro, perché è difficile trovarne una. E poi, per le scene sott’acqua hanno costruito una replica del lago ed ero immersa in una vasca. Ma tutto ovviamente era all’esterno. E si gelava. Fa parte dell’essere un vichingo.”

7) L’attrice trova la sua uscita dallo show ironica:

E’ così ironico. Questo spettacolo è un esempio del perché sono diventato un’attrice. In Vikings devi lottare in nome del tuo personaggio. Ecco perché si diventa un attore, per condurre il pubblico come attraverso un viaggio. In un certo senso, ha riacceso il mio amore per quello che faccio.”

La terza stagione di Vikings ha certamente posto nuovi interrogativi cercando di risolvere questioni lasciate in sospeso così nonostante la sua scomparsa Siggy non abbandonerà del tutto la serie ma continuerà a vivere nella memoria dei personaggi sopravvissuti.

Tradotto da: Dovahkiin
Fonte: Design&Trend

ENGLISH:

Jessalyn Gilsig revealed 7 things about Siggy’s death