Porunn

Gaia Weiss introduce alcune riflessioni sul suo personaggio “Porunn”

Nella 2^ stagione di Vikings abbiamo assistito al ritorno del figlio di Ragnar, Bjorn ormai diventato un adolescente che come tutti i ragazzi della sua età incomincia a sviluppare un senso di interesse nei confronti delle fanciulle sue coetanee.

In questa intervista abbiamo avuto modo di conoscere l’oggetto del suo desiderio, la bella schiavaPorunn” interpretata dall’attrice francesce Gaia Weiss.

Qui di seguito, Gaia condivide alcune riflessioni sul suo carattere, la fisicità del ruolo, se il personaggio di Porunn si basa su di una persona realmente esistita e molto altro ancora.

Porunn è una schiava, nata e vissuta da sempre a Kattegat, anche se è la prima volta che il pubblico ha avuto modo di incontrarla, è di proprietà della famiglia Lothbrok.

Gaia ha spiegato in audio-conferenza questa settimana:

I suoi genitori sono stati catturati in un raid e quindi lei è stata una serva per tutta la vita. Lei è una di quelle ragazze che sono molto più mature, lei è già una donna. Ne ha passate un sacco“.

Ora che Bjorn è tornato a casa nella città di Kattegat ha notato la bella fanciulla Porunn, secondo Gaia il loro rapporto è una sorta di sfida ai tabù e alle circostanze dell’epoca secondo i quali due persone di ranghi diversi non dovessero frequentarsi.

Le circostanze di questo rapporto non sono ancora ben chiare, si può dire che almeno in un primo momento entrambi hanno deciso di tenerlo segreto per un po’.

In ogni caso sarà interessante la reazione di Ragnar che in quanto padre vedrà suo figlio iniziare a provare i primi sentimenti per una fanciulla.

Tuttavia se ben ricordate Lagertha, madre di Bjorn, nel frattempo è tornata da “Jarl Sigvard” in Scandinavia e ci si immagina che non sarà molto contenta nell’apprendere la notizia, ragion per cui ha maggior significato la scelta della coppia di non rivelare nulla per il momento.

Gaia ha svolto il provino per il ruolo di Porunn nel luglio scorso tramite una videocassetta. I produttori dello show le hanno chiesto di visitare il set per vedere se si poteva creare un legame di empatia con Alexander Ludwig, che interpreta il giovane Bjorn, e “questo è quanto”, ha comunicato.

porunn-bjorn

Porunn e Bjorn

Vikings è stata la prima serie televisiva a cui Gaia ha partecipato e, considerando la fama che la serie ha acquisito, sembra essere un buon inizio per questa attrice emergente.

Il primo giorno di riprese è stato abbastanza stressante comunque ha imparato tutti i giorni cose diverse grazie all’incredibile cast e alla troupe:

La maggior parte degli attori già si conoscevano in quanto avevano preso parte alla prima stagione e all’inizio della seconda. Io non conoscevo nessuno. Il mio primo giorno sul set è stato davvero fisico, se ripenso al primo giorno di riprese“.

A proposito dello sforzo fisico che la serie ha richiesto, l’attrice francese che interpreta una giovane schiava ha dovuto allenarsi in palestra e aumentare la massa muscolare per sollevare pesi (per esempio dei secchi colmi di acqua) come imponeva la realtà dell’epoca.

Nell’episodio di debutto vi è stata anche una sequenza di danza, tanto è vero che l’attrice ha definito: “snervante ballare davanti a tutti“.

Gaia ha descritto il set del mondo di Vikings come assolutamente meraviglioso:

Quando ti guardi intorno, c’è un villaggio. Non è uno schermo verde o blu, intorno a te c’è solo il mondo vichingo. L’atmosfera che ti circonda rende molto più facile l’agire e credere davvero in quello che stai facendo“.

Ha continuato a dire:

Sono stata molto contenta di sapere che Michael Hirst era presente sul set per guidare il cast e la troupe. Questo spettacolo è il suo bambino e nessuno conosce questi personaggi come Michael. Quando sono arrivata ho avuto molte domande sul mio personaggio e lui (Michael Hirst) era sempre lì a rispondere

Porunn è un personaggio creato appositamente per la serie. A differenza di Bjorn, la giovane schiava non si basa su un personaggio storico.

Gaia vede “Porunn” come un altro personaggio femminile forte in un insieme noto per la sua rappresentazione positiva e potente delle donne. Essendo una serva la sua vita non è stata facile, per non dire altro.

Probabilmente essendo una schiava ha dovuto subire parte delle brutalità a cui questa categoria era soggetta e forse anche lo stupro eppure, come ogni giovane donna, ha speranze e sogni.

In un primo momento ha dubitato che l’amore di Bjorn fosse vero dal momento che risultava difficile crederlo per via delle difficoltà che la vita le aveva riservato ma in seguito questo rapporto porterà Porunn a un cambiamento inaspettato.

Gaia lo descrive come: “un personaggio molto complesso e impegnativo“.

Prima abbiamo accennato all’importanza di personaggi femminili forti, in merito a questo argomento Gaia si è così espressa:

Tutte le donne del villaggio sono affascinate da Lagertha. E’ un modello molto positivo, non solo per i personaggi dello show, ma anche per le giovani ragazze che seguono la serie”.

Gaia conosce molto bene i miti e le leggende vichinghe dal momento che sua madre è una grande appassionata dell’era vichinga ciò nonostante è rimasta sorpresa dal fatto che la personalità di Lagertha non è stata accentuata:

Le donne dell’epoca, anche se non tutte andavano a far razzie, avevano un ruolo di potere simile a quello degli uomini del villaggio“.

Pertanto ci si chiede se diventerà una fanciulla dello scudo dal momento che la sua condizione è quella di schiava, Gaia ha osservato:

E’ un suo desiderio“.

Vikings è stato rinnovato per una 3^ stagione, chissà cosa riserva il futuro per Porunn, se il suo rapporto con Bjorn funzionerà, forse si sposeranno e magari concepiranno dei piccoli vichinghi.

Scritto da:
Dovahkiin

Fonti:
TvFanatic

ENGLISH:

Gaia Weiss on playing the slave Porunn